Masterclass – Dalla melodia al sound design

Settembre 27, 2022

a cura di Stefano Mainetti e Riccardo Giagni

Come si scrive la musica per il cinema, oggi? Nuove idee, nuove esperienze e nuovi approcci alla colonna sonora: l’apporto del Sound Design alla composizione musicale applicata al film contemporaneo, tra innovazione tecnologica e mutamento dei parametri estetici.

Stefano Mainetti è compositore e direttore d’orchestra, docente di Composizione Applicata presso il Conservatorio di Santa Cecilia. Da anni attivo nella musica per cinema, teatro e tv ha collaborato tra gli altri con Perlini, Pizzi, Pugliese, Benitez, Kotcheff, Mulcahy, Sarafian, Barboni, Castellari, D’Amato, De Sisti, Fulci, Nichetti, Soavi, componendo oltre 100 colonne sonore in Italia, UK, Spagna e Stati Uniti. Sua la colonna sonora della fiction Rai 1 Orgoglio. Nomination ai Brit Awards per Alma Mater. Scrive le musiche per The Word of Promise, audio dramma americano della Bibbia. Suo il progetto Rendering Revolution, menzione d’onore dal Conservatorio di Santa Cecilia per la valenza scientifica e artistica.

Riccardo Giagni, dopo gli studi musicali al Conservatorio dell’Aquila, si laurea in Filosofia presso l’Università di Roma. Collabora con la Rai in qualità di autore, consulente, regista e conduttore di programmi culturali, radiofonici e televisivi. Ha insegnato all’Università di Lecce e attualmente all’Istituto Europeo di Design (corsi di Sound Design, Video Design e Filmmaking) e all’Université Paris VIII. Ha collaborato con  istituzioni internazionali come il Centre Pompidou di Parigi e la Biennale di Venezia.  Ha composto per il teatro, la televisione e il cinema, collaborando con autori come Marco Bellocchio (L’ora di religioneBuongiorno, notteIl regista di matrimoni), Mimmo Calopresti (La fabbrica dei tedeschi), Sabina Guzzanti (Viva Zapatero!Draquila), Alessandro Piva (Pasta nera), Roland Sejko (Come vincere la guerraLa macchina delle immagini di Alfredo C.), Wilma Labate (Quei due).

Programma

Data:
Orario: